Quante partner sessuali servono per evitare il cancro?

0

Una notizia di qualche settimana fa riporta che alcuni ricercatori canadesi avrebbero rilevato una correlazione interessante secondo cui il rischio di contrarre un cancro alla prostata sarebbe inversamente proporzionale al numero di partner sessuali femminili che si sono avute durante il corso della propria vita.

Lo studio ha coinvolto oltre 3000 uomini di Montreal fra cui 1500 con casi di tumore alla prostata (diagnosticati fra il 2005 e il 2009) dimostrati. Basandosi su abitudini, fattori ambientali e socio-demografici e tenendo conto dei differenti stili di vita, gli studiosi sono riusciti a ricostruire fedelmente le abitudini dei partecipanti ai test e le hanno potute confrontare arrivando ad un risultato davvero curioso.

La correlazione, pur non essendo ancora canonica ed ufficialmente dimostrata, sembrerebbe essere però veritiera. Le ricerche dei canadesi sul campione di uomini analizzato avrebbero infatti dimostrato come l’aver avuto almeno 20 differenti partner sessuali femminili (i rapporti gay infatti aggraverebbero le casistiche della malattia), abbia ridotto il rischio di tumore di almeno il 20%.

Naturalmente vi sono ancora molti studi da effettuare per verificare l’effettiva correlazione dei due fattori, i ricercatori stessi hanno assicurato che lo studio proseguirà più in profondità, ma se dovesse rivelarsi fondato come potrebbe cambiare la società?

Potrebbe esserci un incremento dei rapporti occasionali e quindi un consequenziale diffondersi di malattie sessualmente trasmissibili? Quanto può effettivamente essere utile dimostrare il rapporto fra numero di partner e rischio di tumore alla prostata? Se avremo ulteriori notizie sugli sviluppi della ricerca, sarete i primi a saperlo!

Share.

About Author

Leave A Reply