Orion Spark la tastiera next gen!

0

Oggi vi parleremo di uno degli ultimi prodotti di casa Logitech, la nuovissima e spettacolare tastiera meccanica g910 Orion Spark, che il sottoscritto sta usando per scrivere questo medesimo articolo. Avevamo già parlato qualche tempo fa delle tastiere meccaniche e delle loro differenze fondamentali, quindi vi invito a leggere il precedente articolo se volete un’ approfondimento più dettagliato. In questo breve articolo invece parleremo di alcune delle features che contraddistinguono la orion spark dalle altre tastiere meccaniche di fascia alta attualmente disponibili sul mercato.

La caratteristica principale, che è poi quella che solitamente interessa di più a chi acquista una tastiera meccanica, è il tipo di switch che monta. Logitech, un po’ come ha fatto Razer, ha voluto distaccarsi dai tradizionali e più conosciuti cherry switch, creando qualcosa di unico e più adatto al suo stile. Nascono quindi i Romero G, degli switch creati appositamente per la g910 che possiamo paragonare ai cherry brown ma con alcune differenze di base, come la rumorosità ridotta ed una risposta del tasto equiparabile ai cherry red ma molto più confortevoli durante la scrittura.

I tasti sono modellati con una forma particolare che rende la scrittura scorrevole e soprattutto estremamente piacevole, una cosa che potrete capire soltanto provandola. In più si tratta di una tastiera rgb che in pratica permette ad ogni singolo tasto(illuminato da un led a sè stante) di assumere 16.8 milioni di colori e di creare combinazioni di colori, ideali per ricordarvi più facilmente i comandi durante le vostre partite.

L’anti-ghosting è uno dei più potenti con ben 113 tasti, in più potrete contare su 9 tasti G programmabili, registrazione macro, tasti multimediali e regolazione del volume dedicati, tasto per l’esclusione di windows ma sopratutto un supporto per smartphon che grazie ad arx control e una app installata sul telefono vi permetterà di controllare i parametri del vostro pc direttamente sul display del vostro cellulare.

Insomma un gioiellino che costa parecchio ma che merita ogni singolo centesimo, ve lo dice un gamer accanito!

Share.

About Author

Leave A Reply