Come diventare coach?

0

Aiutare le persone a sviluppare i propri sogni ed obiettivi professionali è il tuo scopo nella vita? Vuoi sapere come si fa a diventare coach per poter elargire i giusti consigli a chi ne ha bisogno? Con la Professional Coaching School di Marina Osnaghi, puoi acquisire queste e moltissime altre utili conoscenze che contribuiranno a trasformarti in un vero esperto di settore per il coaching personale.

Perché scegliere di diventare coach?

I motivi per cui vale la pena diventare coach sono tanti e tutti per lo più personali. C’è chi è mosso da uno spiccato senso di auto miglioramento, chi invece desidera semplicemente aiutare gli altri a credere in sé stessi e nei propri sogni, ma quello che conta davvero è la volontà di impegnarsi per raggiungere uno scopo e trasformarlo in una vera professione.

Marina Osnaghi è una dei massimi esperti di coaching in Italia, sia rivolto alla persona ma anche alle aziende. In tanti anni di carriera è riuscita a perfezionare un metodo di apprendimento efficace tramite il quale trasmette le proprie competenze ad allievi volenterosi di seguire questo interessante percorso formativo.

I 5 punti fondamentali per diventare coach

Il metodo Osnaghi per diventare coach, sia personal che business, si basa su 5 step che aiutano l’allievo a comprendere la situazione della persona o dell’azienda a cui sta prestando i propri servizi, consentendogli al contempo di sviluppare metodologie di correzione e reindirizzamento al fine di consentire la realizzazione degli obiettivi prefissati.

  1. Esplorazione: il primo step consiste nel comprendere la situazione attuale dell’azienda o della persona;
  2. Definizione: Si passa poi a definire gli obiettivi ed i passi fondamentali per raggiungerli;
  3. Risoluzione: Bisogna risolvere i comportamenti non funzionali al raggiungimento di tali obiettivi, spingendo il cliente ad adottare solo quelli che portano un vero contributo alla realizzazione dello scopo;
  4. Rafforzamento: Il consolidamento delle azioni quotidiane è cruciale. Si procederà quindi ad aiutare il cliente nella loro pianificazione;
  5. Pianificazione: I miglioramenti verranno monitorati costantemente e riferiti, come ulteriore incentivo nel proseguire sulla strada consigliata.
Share.

About Author

Leave A Reply